stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lavoro in nero, multe e denunce nel Siracusano
CARABINIERI

Lavoro in nero, multe e denunce nel Siracusano

LAVORO, Siracusa, Cronaca
SONY DSC

Lavoratori in nero nelle aziende edili ma anche in bar, ristoranti, panifici e negozi del Siracusano. I carabinieri, in collaborazione con i militari del Nil, ne hanno individuati 16.

Undici gli accessi ispettivi effettuati. In uno di questi, in un bar nella zona alta di Siracusa, è stato necessario
l'intervento del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (Sian) dell’Asp per la sospensione dell’attività del
laboratorio di pasticceria del bar a causa delle scarse condizioni igienico-sanitarie.

Nel locale sono stati sequestrati anche numerosi alimenti perché scaduti o in cattivo stato di conservazione. Il legale rappresentante della società è stato denunciato. Inoltre, all’interno del bar è stato denunciato impiegato in nero percettore del reddito di cittadinanza.

Nei confronti di sei aziende è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per avere impiegato “in nero” più del 20% della forza lavoro.

Nei confronti di otto datori di lavoro, inoltre, è scattata la denuncia in stato di libertà per diverse violazioni in materia di sicurezza sul lavoro. È stato inoltre verificato che sette aziende ispezionate non rispettavano le misure anti-coronavirus: alle stesse quindi sono state contestate numerose violazioni sia penali sia amministrative.

Le sanzioni amministrative irrogate ammontano a 121.800mila euro e le ammende contestate ammontato a oltre 45mila euro.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X