stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Violenza sessuale, un migrante sbarcato ad Augusta finisce in carcere
MARE JONIO

Violenza sessuale, un migrante sbarcato ad Augusta finisce in carcere

Un migrante egiziano di 46 anni, Yasseer Mostafa Abdou Shehawy, è stato arrestato dai poliziotti della squadra mobile di Siracusa e dell'Ufficio immigrazione,  in esecuzione della sentenza emessa dalla Corte d’appello Ancona, per violenza sessuale in concorso commessa fra ottobre e novembre del 2008.

Secondo quanto riferito dalla polizia il 46enne è giunto in Italia a bordo della nave "Mare Jonio" lo scorso 1 luglio, e sbarcato nel porto di Augusta con altri 42 migranti, che sono stati immediatamente sottoposti a quarantena nel centro di accoglienza di Noto poichè 8 risultati positivi al Covid-19.

Gli accertamenti sulla vera identità del cittadino egiziano hanno consentito di accertare a suo carico una condanna a 3 anni e 6 mesi per violenza sessuale. Pertanto, ultimata la quarantena, è stato tratto in arresto e condotto nel carcere di Caltagirone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X