stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Augusta, migranti positivi al Covid: tamponi per i poliziotti che hanno eseguito i controlli
SICUREZZA

Augusta, migranti positivi al Covid: tamponi per i poliziotti che hanno eseguito i controlli

Si dovrà aspettare lunedì prima che vengano eseguiti i tamponi sugli agenti di polizia entrati in contatto con gli otto migranti positivi al coronavirus, sbarcati al porto di Augusta qualche giorno fa. Lo ha fatto sapere Tommaso Bellavia, segretario provinciale del Siulp di Siracusa.

Intanto la polemica intorno alla gestione dello sbarco dei 43 migranti ad Augusta si fa sempre più rovente. Se è vero che gli agenti di polizia che hanno effettuato i controlli indossavano tute e mascherine, è vero anche che le procedure di identificazione sono state eseguite prima dell’esito dei tamponi sui migranti, così si teme per la salute dei poliziotti e dei loro familiari.

A puntare il dito contro i protocolli di sicurezza nelle operazioni di sbarco è Rino Piscitello, coordinatore nazionale di Unione dei Siciliani – Sicilia Nazione, il movimento del vicepresidente della Regione, Gaetano Armao. Sarebbe stato più sicuro attendere l'esito dei tamponi a bordo prima di procedere con le operazioni consuete.

Poi il trasferimento dei migranti in una struttura di Testa dell'Acqua, a Noto, che ha portato la città barocca sulla stampa nazionale, additata come luogo di contagio. La gestione, secondo Rino Piscitello, ha avuto falle a partire da Roma o dal ministero dell'Interno stesso, o ancora dal Prefetto di Siracusa. si cerca di capire chi sia il responsabile ma i dubbi permangono.

Fa da eco la voce del presidente di Confcommercio di Siracusa, Elio Piscitello. “È inaccettabile questa incoerenza -ha detto -. È stato chiesto tanto ai piccoli imprenditori del nostro territorio e sappiamo bene che in molti non si riprenderanno più. È stata limitata la libertà individuale per un bene superiore, quello della salute, e oggi assistiamo ad una azione inaccettabile che vede, con superficialità, mettere a rischio un sistema distrutto dalla pandemia a causa di una disorganizzazione e inefficienza di chi ha gestito questi sbarchi”.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X