stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'arresto del "re" dei rifiuti, l'inchiesta non blocca la discarica di Lentini
L'INCHIESTA

L'arresto del "re" dei rifiuti, l'inchiesta non blocca la discarica di Lentini

corruzione, discariche, rifiuti, Siracusa, Cronaca
Discarica Lentini

La Regione continuerà a utilizzare la discarica di Grotte San Giorgio, a Lentini. L’impianto della Sicula Trasporti, il cui patron Antonello Leonardi è stato arrestato giovedì, è adesso in mano agli amministratori giudiziari e l’assessorato ai Rifiuti si è già mosso per proseguire il rapporto modificando alcune condizioni contrattuali e di smaltimento. Di ufficiale non c’è ancora nulla, ma - come riporta Giacinto Pipitone in un articolo sul Giornale di Sicilia in edicola - in un primo vertice avvenuto nei giorni scorsi - la Regione non può chiudere l'impianto o dovrebbe trovare una nuova sistemazione a rifiuti provenienti anche da Trapani, Messina, Palermo e Ragusa, oltre che ovviamente da Catania e Siracusa.

La notizia completa sul Giornale di Sicilia in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X