stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Resort sull'Isola di Capo Passero, il Cga blocca l'iter
LEGAMBIENTE

Resort sull'Isola di Capo Passero, il Cga blocca l'iter

Siracusa, Cronaca
Isola di Capo passero

Il Cga ha bloccato l’iter per realizzare un resort sull'isola di Capo Passero, nel Siracusano. Lo rende noto Legambiente Sicilia.

Il Consiglio di giustizia amministrativa, spiega l’associazione ambientalista, ha sospeso l'efficacia della sentenza del Tar di Catania che aveva accolto il ricorso della società investitrice contro il provvedimento di revoca dell’Assessorato, scongiurando l’eventualità che il devastante progetto si possa realizzare. L’isolotto è stato dichiarato riserva naturale, è sede di un’antica tonnara e con una torre-fortezza del XVI secolo.

«Il Cga - spiega Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia - ha fatto prevalere l’interesse della collettività - preservare il bene paesaggistico/ambientale unico e irripetibile - a scapito del privato, del suo eventuale danno economico che, invece, è sempre riparabile. Privato che negli anni non ha affatto tutelato la bellezza dell’isolotto, lasciandolo al degrado e all’abbandono, arrivando perfino a vendersi come 'ferro vecchiò decine e decine di ancore della vecchia tonnara. Speriamo che ad ottobre - conclude Zanna - in sede di merito, il Cga confermi questo orientamento e l’isola di Capo Passero sia definitivamente salva da questi predoni del cemento».

Legambiente ha chiesto alla Regione di approvare «un nuovo decreto di istituzione della riserva naturale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X