stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Siracusa pane sospeso e buoni spesa per le famiglie in difficoltà
UCSI

A Siracusa pane sospeso e buoni spesa per le famiglie in difficoltà

Il presidente provinciale dell’Ucsi di Siracusa, Salvatore Di Salvo, componente della Giunta Nazionale Ucsi, dopo aver sentito il consiglio provinciale e il consulente ecclesiastico provinciale don Aurelio Russo, ha lanciato un’idea benefica.

La sezione provinciale dell’Ucsi, oltre, alla donazione di 50 chilogrammi di pane alla Caritas della parrocchia Immacolata Concezione – Chiesa Madre e ai buoni spesa per le famiglie in difficoltà della San Vincenzo della Chiesa Madre di Lentini, ha avviato per due mesi il “pane in sospeso” per le persone in difficoltà.

L’idea è semplice: si comprano dei pezzi di pane e si lasciano in panificio. "In questo modo – ha detto il presidente provinciale dell’Ucsi di Siracusa Salvatore Di Salvo  - potremo aiutare le persone in difficoltà compiendo un gesto nobile per permettere a tutti di vivere dignitosamente e portare in tavola il  pane. Rinnoviamo questo gesto, ma vogliamo aggiungere in questo momento particolare, il pane sospeso”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X