stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Non rispettano le norme anti-coronavirus, raffica di denunce nel Siracusano
CARABINIERI

Non rispettano le norme anti-coronavirus, raffica di denunce nel Siracusano

Trovati in strada senza validi motivi e nonostante i divieti anti-coronavirus. Diverse le persone fermate e denunciate dai carabinieri in provincia di Siracusa. 

Stanchi di rimanere chiusi in casa, come da loro dichiarato, diverse persone sono state individuate sia nella parte alta di Siracusa, sia ad Ortigia. Uno di loro ha persino spiegato di essere uscito per andare a far visita ad alcuni familiari.

Sempre a Siracusa, è stata denunciata una donna che, proveniente da Carlentini, aveva raggiunto il capoluogo per acquistare generi alimentari in un negozio secondo lei a prezzi più convenienti di quelli applicati nei supermercati vicini alla sua abitazione.

Nella frazione di Belvedere di Siracusa, alcune persone sono state sorprese mentre circolavano al di fuori del comune di residenza per andare a far visita ad un amico. A Sortino un uomo, controllato mentre era alla guida della propria autovettura, ha dichiarato di essere di ritorno dalla casa di un amico, dove aveva trascorso qualche ora per svagarsi.

E ancora a Brucoli una donna di Augusta è stata sorpresa mentre svolgeva attività sportiva, lontano dalla sua abitazione mentre a Carlentini, Noto, Avola e Palazzolo Acreide diversi persone sono state trovate lungo le vie cittadine senza le dovute giustificazioni.

Infine un uomo tornato dalla Thailandia a Palazzolo Acreide è stato denunciato per avere omesso di comunicare alle Autorità il proprio rientro al luogo di residenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X