stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, al Trigona di Noto due posti di terapia intensiva
ASP

Coronavirus, al Trigona di Noto due posti di terapia intensiva

"Per fortuna abbiamo qualcuno a Noto come il sindaco Corrado Bonfanti che ha saputo interpretare il Piano covid-19 dell'Azienda che non può che essere confermato".

Lo dice il direttore generale dell'Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra. "Con la stessa logica degli altri ospedali della provincia, i 36 posti letto previsti all'ospedale Trigona di Noto saranno attivati man mano che se ne manifestasse la non auspicata necessità mentre sono in fase di attivazione, non appena arriva personale e attrezzature, due posti di terapia intensiva - aggiunge - E' ovvio che per disposizioni nazionali e regionali alcune attività vengono sospese per potere andare incontro al contrasto della patologia più pericolosa. Il tutto nelle more della messa in funzione del primo piano della struttura. Del resto gli altri reparti del Trigona sono previsti dalla rete regionale che l'Azienda sanitaria non ha il potere né la volontà di modificare avendo già presentato il piano per l'assegnazione ai privati accreditati di parte dell'ospedale temporaneamente sospesa per l'emergenza in corso".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X