stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Avola, il Comune non sarà sciolto per mafia: "Non sussistono i presupposti"
MINISTERO

Avola, il Comune non sarà sciolto per mafia: "Non sussistono i presupposti"

Il comune di Avola, nel Siracusano, non sarà sciolto per mafia. Lo ha deciso il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese con il decreto che chiude il procedimento avviato nei confronti del Comune. Nel decreto si legge infatti che "non sussistono i presupposti per lo scioglimento o l'adozione di altri provvedimenti".

Una commissione di indagine era stata istituita dal prefetto di Siracusa il 13 maggio dello scorso anno per effettuare gli accertamenti.

Lo scorso 12 novembre la commissione ha presentato la relazione conclusiva, e lo scorso 27 dicembre il prefetto di Siracusa ha evidenziato l’insussistenza delle condizioni per applicare lo scioglimento conseguente a fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso secondo il Testo unico degli Enti locali.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X