stampa
Dimensione testo
GUARDIA DI FINANZA

Maxi evasione, sequestro di beni ad imprenditore con negozi a Palermo e Siracusa

di

Beni per un valore di 1.138.418,35 euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Siracusa a dun imprenditore accusato di evasione fiscale. Si tratta di conti correnti bancari, immobili e titoli azionari.

Dalle indagini delle Fiamme gialle, a luglio 2019, è stato scoperto che l'uomo, che si occupa di commercio al dettaglio di abbigliamento, aveva messo in atto un'ingente evasione. In tutto sono stati controllati 6 negozi tra le province di Siracusa e Palermo, dove sono state inventariate tutte le giacenze di magazzino rappresentate da oltre 17.000 capi di abbigliamento e accessori delle più note griffe della moda.

Sono stati rilevati redditi non dichiarati e non registrati per oltre 4.150.000 euro, con una base imponibile occultata per oltre 1.930.000 euro e un’evasione di Irpef per circa 810.000 euro. Sul fronte dell’imposta sul valore aggiunto, è stata constatata I.V.A. evasa per più di 720.000 euro. Constatato anche l’omesso versamento dell’imposta per 78.800 euro e di contributi previdenziali ed assistenziali per 25.815 euro.

Inoltre, è stata segnalata alla Direzione Regionale delle Entrate per la Sicilia una sottrazione di base imponibile ai fini dell’I.R.A.P. per oltre 2.000.000 euro.

I controlli hanno anche portato all’individuazione di due lavoratori in nero. L'imprenditore è accusato di "infedele e omessa dichiarazione, nonché l’occultamento o la distruzione delle scritture contabili".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X