stampa
Dimensione testo
ERA IN OSPEDALE

Sventata l'evasione di un detenuto ad Augusta: sequestrati micro telefoni

carcere, evasione, Siracusa, Cronaca
Il leader siciliano della Uilpa Polizia penitenziaria Gioacchino Veneziano

Sventata l’evasione di un detenuto dall’ospedale di Augusta. I tre agenti penitenziari intervenuti hanno riportato contusioni giudicate guaribili in quindici giorni. In un’altra operazione sono stati intercettati e sequestrati due micro telefoni cellulari nella struttura penitenziaria.

Lo riferisce il leader siciliano della Uilpa Polizia penitenziaria Gioacchino Veneziano che annuncia che scriverà «al ministro Bonafede, al capo del Dipartimento Basentini e al provveditore regionale delle carceri siciliane per fare luce anche su questi episodi e sull'aumento indiscriminato di procedimenti disciplinari per futili motivi che minano la grande competenza e valore del personale oggi unico baluardo che ancora tiene in piedi un sistema penitenziario al fallimento totale anche grazie ai climi lavorativi impossibili». (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X