CARABINIERI

Un altro furbetto del reddito di cittadinanza, una denuncia a Siracusa

Continuano i controlli sui "furbetti" del reddito di cittadinanza. I carabinieri hanno denunciato un operaio di 45 anni di Carlentini, in provincia di Siracusa, che lavorava in nero in un cantiere edile e allo stesso tempo percepiva il reddito di cittadinanza per un ammontare di 1500. L'uomo è stato quindi comunicata all'Inps per effettuare la restituzione delle somme erogate.

Ma non si tratta di un caso unico in Sicilia. Nei giorni scorsi infatti l'Ispettorato del Lavoro di Messina ha scoperto altre quattro persone che, nonostante usufruissero del reddito di cittadinanza, lavoravano "in nero" presso una struttura turistico-alberghiera a Salina, nelle Eolie.

E ancora a Palermo, altri due "furbetti" sono stati scoperti mentre lavoravano in nero per una ditta di pulizie e per un ristorante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X