CARABINIERI

Avola, tenta di investire e uccidere un 16enne dopo un litigio: arrestato 24enne

di

Due persone ubriache litigano, una dei due prende l'auto e investe l'altra in via Linneo ad Avola. È quanto ricostruito dai carabinieri che hanno dato esecuzione alla misura degli arresti domiciliari per Danilo Carbè, di 24 anni, accusato di tentato omicidio ed omissione di soccorso.

La notte dello scorso 26 maggio Carbè, ubriaco, si è messo alla guida della sua auto e avrebbe investito  volontariamente G.M., di 16 anni. Il ragazzino è stato soccorso; ha riportato traumi guaribili in 30 giorni.

I due avrebbero litigato e poi Carbè avrebbe intenzionalmente deviato la corsa della propria autovettura per investire il sedicenne, scappando via. Il 24enne si era presentato solo ore dopo alla stazione dei carabinieri, dopo che era già stato identificato come pirata della strada.

L’autorità giudiziaria di Siracusa ha disposto l’arresto del giovane che è stato accompagnato nella sua abitazione. Si trova ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X