stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Calano i reati nel Siracusano, in aumento i delitti scoperti

di

È in calo il numero dei reati, passati in un anno da 10.072 a 9.940, mentre sono in aumento, con una percentuale del sei per cento, i delitti scoperti, da 2.840 a 3.016. Sono, in pillole, i dati forniti dal comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Giovanni Tamborrino, in occasione della festa per l'anniversario della fondazione dell'Arma, avvenuta 205 anni fa, che si è tenuta ieri pomeriggio in piazza Duomo, a cui hanno partecipato le massime autorità civili e religiose della provincia.

Le statistiche dicono anche che, in 12 mesi, si è verificato un crollo del 12 per cento delle rapine, da 78 a 63, dell'8 per cento dei furti, da 4.939 a 4.503, e del 31 per cento degli attentati incendiari, da 155 a 106. Per quanto concerne gli arresti, se ne sono registrati 654, di cui 493 in flagranza e 161 su provvedimento dell'autorità giudiziaria mentre le denunce sono state nel complesso 3200.

Nel conto, va inserita anche l'attività investigativa, relativa al contrasto al traffico delle sostanze stupefacenti che ha prodotto il sequestro di circa 356 chili di droga, pari ad un incremento, in un anno, del 600 per cento, per un valore di mercato superiore ai 2 milioni di euro. Contestualmente, i carabinieri del comando provinciale hanno segnalato 359 persone come assuntori di droga.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X