stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Augusta, intascò una tangente da 4 mila euro: ora dovrà risarcire il danno

Aveva intascato una tangente da 4 mila euro per il collaudo di lavori eseguiti nella base di Marina Militare e per questo era stato condannato. Ora Sebastiano Vinci, 49 anni, di Augusta, che all'epoca era capitano di fregata responsabile dell'Ufficio servizi generali, dovrà risarcire il danno all'immagine, ovvero 8 mila euro.

Nell'emettere la condanna i giudici contabili hanno valutato, si legge nelle motivazioni, "la posizione funzionale dello stesso, quale ufficiale superiore della Marina militare, e, in particolare il forte scostamento dai canoni ai quali avrebbe dovuto necessariamente ispirare la propria azione un militare vincolato allo Stato dal giuramento di fedeltà e obbligato ad adempiere i propri doveri con disciplina ed onore".

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X