stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

La rivolta degli operatori, rifiuti per strada a Pachino

di

Da quattro mesi senza stipendi, e da quattro giorni nessun servizio di raccolta rifiuti. La pazienza degli operatori ecologici sembra arrivata al capolinea: senza alcuno sciopero programmato, i lavoratori della ditta Dusty, che gestisce la raccolta in città, hanno detto “basta”, decidendo di bloccare il servizio. Lunedì, a sorpresa, hanno incrociato le braccia.

“Siamo stati abbandonati da tutti - è la voce dei lavoratori, che si riuniscono ogni giorno al cantiere della ditta lungo la strada provinciale per Noto - non potevamo aspettarci una ulteriore situazione sconfortante. Oramai le nostre situazioni economiche sono gravemente compromesse, non sappiamo più cosa fare”. L'ultima mensilità corrisposta è stata quella di gennaio, l'unica del 2019, ed è quasi giugno.

"C'è un momento di sconforto ed esasperazione - ha confermato Franco Nardi, sindacalista della Cgil -, attendiamo un ulteriore confronto con la commissione straordinaria che regge il Comune, per avere notizie sui trasferimenti ministeriali destinati agli enti locali".

L'articolo nell'edizione della Sicilia orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X