stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Siracusa, servizi comunali nella bufera: dieci richieste di rinvio a giudizio

di
Procura di Siracusa, Francesco Paolo Giordano, Marco Dragonetti, Siracusa, Cronaca

Tre ex consiglieri comunali, due dirigenti ancora in servizio e uno in pensione; i rappresentanti legali di alcune cooperative. Sono dieci le richieste di rinvio a giudizio emesse dalla Procura di Siracusa nei confronti di altrettante persone nell'ambito di un'inchiesta legata a presunti affidamenti illegittimi da parte del comune per assegnare la gestione di alcuni servizi pubblici tra i quali in particolare gli asili nido e gli impianti sportivi.

L'indagine è partita ormai oltre due anni fa e portata avanti dai militari della Guardia di finanza aveva portato all'emissione di dodici avvisi di conclusione delle indagini nei confronti di altrettante persone. Il pubblico ministero Marco Dragonetti ha però chiesto adesso il processo solo per dieci delle dodici persone iscritte nel registro degli indagati nel corso dell'operazione che inizialmente era coordinata dall'ormai ex procuratore capo Francesco Paolo Giordano e dal sostituto procuratore Marco Di Mauro.

I tre ex consiglieri comunali coinvolti nell'inchiesta sono Roberto Di Mauro e Giuseppe Assenza, entrambi eletti nelle fila di Forza Italia nella scorsa consiliatura e Alberto Palestro, che nella scorsa consiliatura era tra le fila di Siracusa democratica ma alle ultime elezioni, candidato con Siracusa protagonista, non è stato eletto.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X