DAL GDS IN EDICOLA

La bretella Noto-Pachino, Falcone: "Pronta a giugno"

di

Il completamento dei lavori allo svincolo sulla Maremonti, l'impegno ad aprire entro il mese di giugno buona parte della bretella sulla Noto-Pachino e l'ennesima sistemazione del tappetino lungo l'autostrada per Gela, fino a Rosolini.

È stato l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, alla presenza del collega in giunta regionale Edy Bandiera e dei deputati regionali Rossana Cannata, Giovanni Cafeo e Daniela Ternullo a «chiudere» il cantiere dello svincolo che collega l'autostrada Siracusa-Gela alla provinciale che porta verso Canicattini e Palazzolo.

Lo svincolo è aperto ormai da anni ma erano ancora i corsi interventi per completare le ultime opere previste dal progetto e legate a un sottopasso. «È un'opera importante - ha detto l'assessore - perché consente di completare il collegamento con la provinciale 14 e di mettere in sicurezza tutto il viadotto garantendo il deflusso idraulico». L'assessore ha sottolineato come «l'infrastruttura oggi completata consente di mettere in sicurezza dal punto di vista idrogeologico la sede stradale e di completare un investimento di 12 milioni di euro». Le ultime opere, ultimate nelle scorse settimane e consegnate di fatto ieri, come spiegato anche da Rossana Cannata, deputato regionale di Forza Italia hanno riguardato in particolare «interventi contro il dissesto idrogeologico con l'obiettivo di garantire la sicurezza della zona».

L’articolo nell’edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X