AMBIENTE

Isola di Capo Passero, i Verdi dicono "no" al cemento

di
capo passero, isola di Portopalo, verdi, Siracusa, Cronaca
Isola di Capo passero

No alla vendita degli ex magazzini degli scieri sull'isola Portopalo di Capo Passero. Dopo Legambiente anche i Verdi si schierano contro la vendita delle storiche strutture presenti nella splendida isola della zona sud della provincia. Come annunciato da diversi mesi, è stato presentato un progetto, da parte di un gruppo di imprenditori per realizzare sull'isola strutture ricettive, un centro benessere, ristoranti, piscine e solarium; un progetto ambizioso per un valore complessivo di 30 milioni di euro, 10 dei quali necessari per acquistare le strutture e i terreni dove saranno effettuati gli interventi, gli ex magazzini dove venivano sistemati gli scieri e la tonnara.

Lo stesso destino di Portopalo sembra attendere anche Isola delle Femmine e l'Isola di Santa Maria, di fronte Marsala, e contro questi tre progetti si schiera adesso Angelo Bonelli, coordinatore nazionale dei Verdi.

L'esponente del movimento ambientalista ha chiesto l'intervento dei ministeri per l'Ambiente e per i Beni culturali con l'obiettivo di scongiurare la vendita a privati dei tre siti. «Su alcuni siti di agenzie immobiliari internazionali e nazionali - ha scritto Bonelli - ci sono annunci per la vendita di prestigiosi gioielli ambientali. Alcune hanno una finalità esplicita come quella di realizzazione trasformazioni urbanistiche con la costruzione di resort, in altri casi i progetti che sono dietro le proposte di acquisto sono avvolti nel riserbo più assoluto».

L’articolo nell’edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X