stampa
Dimensione testo
SIRACUSA

Pachino, una barca confiscata agli scafisti per la Onlus "La casa di Toti"

L'associazione 'La casa di Toti', che si occupa di ragazzi con disabilità, ha ricevuto in affido giudiziale definitivo una barca a vela, confiscata a scafisti. Diventerà la prima 'barca etica' che la Onlus metterà a disposizione di associazioni e sulla quale i ragazzi potranno trascorrere del tempo impegnati in laboratori ed attività.

La nave, che si chiama 'Blue Cafe', attualmente è a Portopalo (Siracusa) per lavori di manutenzione ordinaria. Il 5 aprile, a Marzamemi, frazione marinara di Pachino, si terrà l'inaugurazione con ragazzi, educatori e le famiglie de 'La Casa di Toti' Onlus, una rappresentanza delle leghe navali di Marzamemi e di Catania, Fabrizio Chines di Sifi e Alessandro Benetton, che sostengono sia la barca che la Onlus.

Ci sarà una breve regata con altre due imbarcazioni verso l'isola di Capo Passero di Portopalo durante la quale i ragazzi 'speciali' faranno volare in cielo dei palloncini blu, il colore dell'autismo, con i loro messaggi e i loro disegni sul progetto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X