PROCURA

Siracusa, tentò di uccidere rivale in amore: 32enne deve scontare pena definitiva

tentato omicidio siracusa, Armando Lauretta, Siracusa, Cronaca
Il tribunale di Catania

Gli agenti della squadra mobile hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura generale della Corte di Appello di Catania, nei confronti di Armando Lauretta, 32 anni, siracusano, che si trova ai domiciliari.

Lauretta è ritenuto colpevole di un tentato omicidio commesso a Siracusa il 4 gennaio 2016 e deve scontare la pena di nove anni, quattro mesi e otto giorni di reclusione. Il giovane, accecato dalla gelosia e armato di un fucile a canne
mozze, tentò di uccidere un uomo «colpevole» di aver intrecciato una relazione sentimentale con sua moglie, dalla quale si stava separando.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X