stampa
Dimensione testo
IL SINDACO

Individuati i vandali del parcheggio Talete a Siracusa, al via la campagna "Chi rompe paga"

di

Stretta contro i vandali e gli indisciplinati a Siracusa. “Chi rompe paga! Perché chi sporca, distrugge, danneggia i beni comuni non deve avere sconti o giustificazione”. Così il sindaco Francesco Italia attraverso la pagina ufficiale di Facebook  rende noto che sono stati identificati gli autori degli atti vandalici al parcheggio Talete. La polizia municipale e del settore mobilità e trasporti ha verificato le immagini del sistema di video sorveglianza riuscendo a risalire ai responsabili dell’abbattimento del muro divisorio tra le due aree del parcheggio Talete.

Siracusa, il parcheggio comunale "Talete" vandalizzato e sporco: le foto

“Intensificheremo negli anni la presenza di telecamere in città e non solo nei punti sensibili – prosegue il primo cittadino— Siracusa pulita, sicura, solidale grazie alla collaborazione di tutti”.

Intanto sempre il sindaco Italia aveva lanciato la campagna social "Chi sporca paga" sostenendo: "Intensificheremo negli anni la presenza di telecamere in città e non solo nei punti sensibili. Siracusa pulita, sicura solidale grazie alla collaborazione di tutti". Il quel caso una signora era stata immortalata ad abbandonare rifiuti in strada.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X