stampa
Dimensione testo
SCIOPERO

Le scuole al freddo, gli studenti siracusani in piazza: l'ex Provincia chiede aiuto ai sindaci

Studenti in piazza contro le temperature rigide nelle aule mentre l’ex Provincia chiede aiuto ai sindaci. Dopo giorni vissuti nell’attesa di interventi che potessero risolvere il problema dell’assenza di riscaldamenti, i ragazzi di undici istituti scolastici hanno deciso di scioperare e manifestare questa mattina nel centro storico di Ortigia.

Fuori dalle aule resteranno gli studenti del liceo «Corbino», del «Quintiliano», dell’«Insolera», dell’«Alberghiero», del «Fermi», del «Rizza», del liceo «Einaudi» e del «Gagini» mentre dalla provincia arriveranno gli alunni del «Raeli» di Noto, dell’«Archimede» di Rosolini e del «Vittorini» di Lentini.

In una nota, i rappresentanti degli studenti hanno ribadito ancora una volta che «a causa delle bassissime temperature nelle aule, non siamo nelle condizioni di poter frequentare le lezioni» chiedendo «che siano attivati con urgenza gli impianti di riscaldamento».

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X