stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Accoltella un paziente in una clinica privata ad Augusta, arrestato per tentato omicidio

Ricoverato all'interno della comunità psichiatrica di Villa Elce, un paziente ha accoltellato per futili motivi un'altro degente. I carabinieri di Augusta, hanno arrestato il lentinese Riccardo Sferrazzo, di 48 anni per il reato di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.

I carabinieri sono stati allertati da una telefonata alla centrale operativa dei carabinieri, nella quale si segnalava l'accoltellamento tra due pazienti. I militari, giunti sul posto, hanno scoperto che Sferrazzo ha colpito l'altro uomo con un coltello a serramanico al torace e a un braccio.

La vittima è stata trasportata al pronto dell'ospedale soccorso Muscatello di Augusta. I medici hanno costatato che le ferite lacero contuse sono guaribili in 30 giorni. L’aggressore, che nel frattempo si era allontanato, è stato raggiunto all’interno del cortile della struttura. I carabinieri hanno tentato di bloccarlo, ma a loro volta  sono stati aggrediti dal paziente che li minacciati con un coltello, tirato fuori dalla tasca dei pantaloni.

I militari lo hanno immobilizzato, disarmato e arrestato per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre a seguito di una accurata perquisizione nella stanza dell’aggressore, sono stati rinvenuti altri tre coltelli illegalmente detenuti da Sferrazzo , che sono stati sequestrati.  L’arrestato dopo le formalità di rito è stato portato nel carcere Cavadonna di Siracusa, come disposto dall’autorità competente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X