stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE DI CATANIA

Mafia, tentativo di estorsione ad un'azienda di Avola: 4 condannati

Avrebbero sparato contro il container di un'azienda edile per chiedere il pizzo. Il gup del tribunale di Catania ha condannato quattro avolesi per tentativo di estorsione aggravata dal metodo mafioso: Giuseppe Capozio a 3 anni ed 8 mesi, Paolo Zuppardo, Luciano Capozio e Corrado Lazzaro a tre anni e 4 mesi ciascuno.

Luciano Capozio è stato assolto dal reato di attentato incendiario. Alcuni colpi di fucile erano stati esplosi nel febbraio dello scorso anno contro un container usato come magazzino nell'area di un'azienda edile impegnata nei lavori di costruzione di una clinica ad Avola.

Dopo gli spari, era stato appiccato un incendio al deposito degli attrezzi. L'imprenditore edile aveva denunciato tutto ai carabinieri che sono risaliti ai presunti responsabili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X