stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Priolo, sorpresi con 250 chili di rame alla «Siteco»
CARABINIERI

Priolo, sorpresi con 250 chili di rame alla «Siteco»

di

PRIOLO. Sono quasi 100 mila i chili di rame recuperati dai carabinieri di Siracusa in appena un anno tra il capoluogo e gli altri Comuni della provincia. Numeri impressionanti di un fenomeno che, comunque, sta creando allarme e preoccupazione tra gli imprenditori, la cui produttività è messa a rischio dai blitz dei ladri del cosiddetto «oro rosso».

L’ultima “impresa” è vecchia di poche ore, realizzata nell’ex stabilimento della Siteco, l’azienda che un tempo fabbricava torre eoliche, dove sono stati trovati ed arrestati un minore di 17 anni e Daniele Melis, 42 anni, entrambi di Priolo, che erano riusciti a portare via circa 250 chili di rame. «I due erano ben attrezzati con una sega, corde, zaini ed altro materiale – spiega il comandante provinciale dei carabinieri di Siracusa, Luigi Grasso - per poter recuperare il prezioso metallo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X