stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Priolo, tenta l'assalto in banca per pagare un debito

di

PRIOLO. Era disperato per quel debito di circa 5 mila che avrebbe dovuto onorare. Solo che non riusciva a trovare soldi e l' unica soluzione rimastagli era di recarsi in banca e farsi consegnare il denaro a tutti i costi.

E' andato male il tentativo di rapina nella filiale Unicredit di viale Teracati, a Siracusa, di Giuseppe Giardina, 44 anni, organizzatore di eventi, incensurato, residente a Priolo, che è stato tratto in arresto mercoledì scorso e condotto in carcere, nel penitenziario di contrada Cavadonna, alla periferia sud del capoluogo.

Non aveva complici il quarantaquattrenne, che, per spaventare la cassiera capitatagli a tiro, ha tirato fuori un coltello da cucina, pretendendo 8 mila euro ma la sua inesperienza lo ha tradito e poco dopo l' allarme, dato da un dipendente dell'istituto di credito, sono arrivati i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Siracusa che lo hanno bloccato e tratto in arresto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X