stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Doping a Siracusa, 12 body builder deferiti alla Procura

di

SIRACUSA. Sono stati deferiti alla Procura antidoping 12 body builder che stavano partecipando alla manifestazione «Sicilia Classic», selezione per il campionato italiano «Ifbb», che si è svolta al Palazzetto dello Sport in via Tucidide. All' iniziativa, organizzata da una palestra della provincia nella giornata di sabato, hanno partecipato 48 atleti, tra cui 21 donne, ma, oltre al pubblico, ai giudici ed agli allenatori, c' erano anche i carabinieri del «Nas», il nucleo antisofisticazioni, in qualità di ispettori investigativi antidoping del Coni, che hanno disposto i controlli per accertare se qualcuno facesse uso di sostanze anabolizzanti, di quelle vietate da tutti i regolamenti sportivi. Hanno scelto a caso un campione di 12 atleti e quando gli è stato comunicato che si sarebbero dovuti sottoporre alle verifiche la loro gara si è chiusa li.

Infatti, undici di loro, secondo quanto riferito dal comando provinciale dei carabinieri, si sono rifiutati di essere visitati. Hanno opposto un secco rifiuto ma non sono stati forniti i motivi per cui hanno deciso di saltare il controllo che sarebbe spettato a 3 medici designati dalla «Fmsi», federazione medico sportiva italiana.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X