stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Falchetto "prigioniero" nella cattedrale di Noto
NEL SIRACUSANO

Falchetto "prigioniero" nella cattedrale di Noto

di

NOTO. Un sofisticato drone e un giovane falchetto all' interno della Basilica Cattedrale di Noto, a due passi dalla lanterna della cupola, al di sopra del catino absidale. Una scena insolita che da più giorni, dal pomeriggio di lunedì scorso e fino alla tarda serata di ieri, è riuscita a tenere centinaia di fedeli e altrettanti curiosi con il naso all' insù, in attesa che potesse essere scritto il finale.

Che alla fine, però, non c' è stato. Ed eccola la trama dell' inconsueto episodio, che come titolo potrebbe avere «Prigioniero in chiesa», filmato da decine di smartphone: nel primo pomeriggio di lunedì scorso, per allontanare colombi e piccioni dall' interno della Basilica Cattedrale, dov' è custodita l' arca argentea di san Corrado, su richiesta dei responsabili del duomo intitolato a san Nicolò, si è fatto ricorso a un falchetto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X