IL CASO

Poste nel Siracusano, i sindacati: "Servizio recapiti in tilt"

di

SIRACUSA. Le cassette delle lettere restano per giorni e giorni vuote, per riempirsi poi all' improvviso di missive e bollette da pagare che talvolta vengono recapitate a scadenza già avvenuta. Una situazione quella del servizio consegna posta che giorno dopo giorno si fa sempre più critica e pesante. E dove a pagarne le spese sono i cittadini alle prese con le conseguenze di una "ristrutturazione" del servizio che i sindacati ed i lavoratori hanno definito «fallimentare».

Un giudizio che trova conferma nei fatti di questi giorni. «Una situazione che è destinata solo a peggiorare - dice Alessandro Plumeri del Slc Cgil- l' arrivo del periodo delle ferie estive provocherà un ammanco di personale. E il servizio recapito sarà ulteriormente deficitario».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X