stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ospedale di Lentini, rianimazione ancora chiusa
IL BILANCIO

Ospedale di Lentini, rianimazione ancora chiusa

di
Settecentoventisette nascite, aumento del cinquanta per cento degli interventi, ma manca il reparto di cardiologia e il servizio di ristorazione

LENTINI. Settecentoventisette nascite nel 2014 che, rispetto alla media regionale, sono in continuo accrescimento, aumento del cinquanta per cento degli interventi nei reparti di ortopedia, medicina e chirurgia e 28.850 ingressi registrati al pronto soccorso. Il 2014 si conclude positivamente ed è in continuo accrescimento l'attività dell'ospedale di Lentini, inaugurato il 17 ottobre 2011. È il bilancio tracciato dal direttore sanitario dell'ospedale di Lentini Alfio Spina, in occasione della nascita nel reparto di Ginecologia e ostetrica di Ginevra Sangiorgi e Denis Donosa, i due bambini, i primi nati nel 2015, i quali hanno ottenuto il primato provinciale.

Un incontro durante il quale ha tracciato il bilancio delle attività svolte all'interno dell'ospedale di Lentini. «Un successo da ascrivere, insieme a tanti altri - ha detto il direttore sanitario dell'ospedale di Lentini Alfio Spina - ottenuto grazie al lavoro di squadra e alle diverse equipe che lavorano all'interno del nostro ospedale: dai medici agli infermieri a quanti a vario titolo lavorando all'interno della struttura. In questi anni abbiamo lavorato intensamente per ottenere questi risultati e per far diventare la struttura di Lentini all'avanguardia e un polo attrattivo per la sanità dell'intera provincia. I dati del 2014 certificano che all'ospedale di Lentini sono arrivate richieste dalla provincia di Ragusa e Catania e della zona sud della nostra provincia».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X