stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carcere di Cavadonna a Siracusa, ritardi nei pagamenti alla polizia penitenziaria: è protesta
SINDACATO

Carcere di Cavadonna a Siracusa, ritardi nei pagamenti alla polizia penitenziaria: è protesta

di

SIRACUSA. Protestano gli agenti di polizia penitenziaria del carcere di Cavadonna dopo la scoperta che sui propri conti mancano i pagamenti legati alle competenze accessorie di novembre. Una lettera è stata inviata dal vice segretario regionale del «Sinappe», sindacato nazionale autonomo di polizia penitenziaria, Salvatore Alota al direttore del penitenziario, Angela Lantieri, per rivendicare le spettanze del personale.

«Nonostante il comprensibile malumore – dice il vice segretario regionale del Sinappe – il personale ha ritenuto responsabilmente di pazientare in silenzio sperando in una soluzione nel successivo mese di dicembre, salvo poi fare i conti con l’amara sorpresa: nessuna traccia del credito vantato nemmeno nel cedolino di dicembre in cui risultano invece accreditate le competenze per i servizi resi nel mese di ottobre».

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X