stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Immigrazione: attraccato un mercantile con 700 migranti ad Augusta
L'EMERGENZA

Immigrazione: attraccato un mercantile con 700 migranti ad Augusta

Ha attraccato nel pomeriggio alla banchine del porto commerciale di Augusta il mercantile «Carolyn Assense» con a bordo circa 700 migranti, per la maggior parte siriani.

SIRACUSA. Ha attraccato nel pomeriggio  alla banchine del porto commerciale di Augusta il mercantile «Carolyn Assense» con a bordo circa 700 migranti, per la maggior parte siriani. Tra questi diversi anche i nuclei familiari, alcuni con dei bambini.

La «Carolyn Assense», con a bordo i migranti, era stata individuata ieri a poco più di cento miglia dalle coste siciliane. La nave navigava senza equipaggio: verosimilmente gli scafisti avevano abbandonato il governo dell'imbarcazione avendo solo cura di inserire il pilota automatico. I migranti sono stati soccorsi dalla Guardia costiera e dalla Marina militare. L'operazione è stata resa più problematica anche dalle non agevoli condizioni meteo nella zona di intervento. Una squadra di soccorso è riuscita a salire sul mercantile in movimento e a riprenderne il controllo per raggiungere le coste siciliane. Una ventina di migranti appena giunti al porto sono stati condotti all'ospedale di Augusta ma soltanto in via precauzionale, per effettuare degli accertamenti.

Dalle prime indagini avviate dagli uomini dello speciale Nucleo interforze per il contrasto all'immigrazione irregolare, coordinato dal pm di Siracusa Antonio Nicastro, è emerso che il mercantile era partito circa una settimana fa da Mersin, località della Turchia, non distante dal confine con la Siria. Per la traversata i migranti avrebbero mediamente pagato una somma di circa 7 mila dollari, cifra molto più alta rispetto alla media ma che troverebbe «giustificazione» nel fatto che in questo caso il viaggio sarebbe avvenuto su un mercantile sicuro e non su una carretta del mare. Nella plancia di comando gli investigatori hanno anche recuperato la carta nautica con segnata la rotta che da Mersin, passando al di sotto di Creta, conduceva ad un punto «X», in mare aperto, a circa 120 miglia dalla costa di Siracusa. Si tratta del luogo dove, secondo le prime testimonianze, ieri i quattro membri dell'equipaggio avrebbero abbandonato il mercantile, inserendo il pilota automatico, e allontanandosi dalla zona a bordo di un grosso yacht che li avrebbe prelev

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X