stampa
Dimensione testo
IL CASO

Albero di Natale capovolto: provocazione a Rosolini

di
L’installazione dell’associazione «RipuliAmo»: un messaggio contro i poteri occulti. Gennaro: lo tolgano

ROSOLINI. Un albero di Natale posizionato alla rovescia, con le radici ben visibili e tenuto da una impalcatura. È questa la discutibile protesta dell'associazione «RipuliAmo Rosolini», composta da operai, artigiani, liberi professionisti, che è stata realizzata nella passeggiata comunale di corso Savoia per ribellarsi ai "poteri occulti, ai poteri finanziari che, nascosti nelle "radici" hanno distrutto l'Italia - afferma Francesco Di Tommasi membro dell'associazione -. I cittadini sono ormai schiacciati da questi poteri ed il messaggio provocatorio vuole evidenziare questo. Oggi numerose famiglie non allestiscono alberi di Natale nelle proprie case, perchè senza risorse economiche non possono neanche assicurare regali ai propri figli".

I volontari, all’unanimità, hanno deciso di porre in essere questa “opera d’arte” dopo aver interpellato i parroci della zona per capire se poteva in qualche modo “offendere” la religione.

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X