stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Aveva pistole e munizioni, arrestato un commerciante a Siracusa

SIRACUSA. Un commerciante di 35 anni, Gianluca Castro, è stato arrestato da agenti della squadra mobile a Siracusa perchè trovato in possesso di una pistola a tamburo calibro 32 con la matricola cancellata con sette proiettili e di una penna-pistola calibro 22. La prima arma era nel suo negozio insieme con 10 proiettili calibro 9 corto e 15 calibro 7,65 blindato. La penna-pistola è stata trovata durante una perquisizione. L'uomo è stato posto ai domiciliari con l'accusa di detenzione di armi clandestine e munizioni.

Nei giorni scorsi la polizia ha arrestato, per detenzione e porto illegale di arma da guerra clandestina e relative munizioni, Giuseppe Brunetto, 32 anni, di Licata (Ag) e Calogero Sciascia, 52 anni, di Ravanusa (Ag).

I due sono stati fermati lungo la statale 626 nei pressi del bivio per Caltanissetta, mentre erano su un autocarro. All'interno del cassone  c'era una pistola calibro 9 parabellum con matricola abrasa e un caricatore con 15 proiettili. Entrambi sono stati portati al carcere di Agrigento.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X