stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Cultura Cinema A Noto Vision 2030, il premio cinematografico dedicato all'ambiente
MANIFESTAZIONE

A Noto Vision 2030, il premio cinematografico dedicato all'ambiente

ambiente, Siracusa, Cinema
Noto ospiterà Vision 2030

Dal 9 all’11 dicembre il Teatro Tina Di Lorenzo di Noto ospiterà la prima edizione di Vision 2030 condotto da Ilena Petracalvina. Un premio che nasce con l’intento di diventare il punto di riferimento nazionale per il dibattito e la promozione di opere cinematografiche, audiovisive e artistiche inerenti ai 17 obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu.

Interverranno molte personalità nazionali e internazionali con attività e dibattiti e faranno parte della giuria della kermesse, che si aprirà con la proiezione del film La moglie più bella in occasione dei 100 anni dalla nascita di Damiano Damiani (1969), film liberamente ispirato alla storia di Franca Viola, prima donna siciliana che si è ribellata al matrimonio riparatore. Prodotta da Smile Vision, la manifestazione è promossa da Ministero della Cultura e Comune di Noto. La direzione artistica è curata da Giulia Morello.

L’evento abbraccia due giornate mondiali, quella dei diritti umani (10 dicembre) e quella della montagna (11 dicembre). Sarà suddiviso in tre giornate per approfondire il tema della cultura sostenibile: etica, a dimensione umana e nel pieno rispetto dell’ambiente. Si terranno proiezioni di documentari riguardanti tematiche strettamente legate all’Agenda 2030, talk e panel che coinvolgono realtà locali e nazionali tra le più attive nel contesto cinematografico e ambientale, confronto pubblico con gli enti promotori di protocolli green per la produzione cinematografica, allo scopo di sensibilizzare in primis la filiera produttiva e di riflesso il pubblico partecipante con particolare attenzione alle nuove generazioni.

Molte attività vedranno un coinvolgimento attivo e diretto del pubblico: pulizie della costa con Legambiente; virtual reality in collaborazione con Rai Cinema; hidden sounds (performance sonora) realizzata da Alessio Mosti. Filippo Scorcucchi, artista multidisciplinare romano, presenterà la sua performance sonora e visual, che metterà in relazione l’astrattismo digitale allo stile barocco di Palazzo Nicolaci. Per l’occasione, verrà realizzato uno smart wall in biopiastrelle presso la stazione dei bus di Noto, trasformando la parete in un muro d'arte connettivo, capace di offrire una connessione wi fi 5G ai cittadini e di veicolare contenuti del Comune di Noto: iniziativa promossa da Yourban2030.

L’11 dicembre, a conclusione della manifestazione, verranno assegnati diversi premi a partire da quello al miglior documentario ambientale., Unioncamere, Unpli, Premio Aereporto di Catania, Premio Isola del Cinema e Premio Yourban 2030. La serata sarà condotta da Beatrice Schiaffino. In giuria Fabia Bettini, Mohamed Hossameldin, Valentina Lodovini, Marco Martinelli Maurizio Menicucci, Saverio Pesapane e Manuela Rima. L’evento è prodotto da Giovanni Stella, la direzione marketing è di Federica Alderighi e l’organizzazione è di Carlo Aragona.

Film selezionati

Sulla via dei padri di Bruno Palma
Dream of glass di Andrea Bancone
The wales eye di Cesare Maglioni
La lunga rotta di Roberto Lo Monaco
Fort Apache di Simone Spampinato
La seta del mare di Lorenzo Mannino
Caine di Amalia De Simone
After death di Mahmoud Chaqmaqui
Sconvolgimenti di Chiara Ottaviano e Andrea Giannone
Dr Vaje di Carmelo Raneri
Missione Euridice di Marco Spinelli
Tg 2 dossier-Svalbard di Giulia Apollonio
Meta di Dario Mattia e Cristina D’Eredità

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X