stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio La tragica fine del piccolo Evan a Rosolini, il patrigno sarà processato: è sano di mente
CORTE D'ASSISE

La tragica fine del piccolo Evan a Rosolini, il patrigno sarà processato: è sano di mente

Siracusa, Archivio

Salvatore Blanco, 32 anni, accusato dell’omicidio di Evan, il bimbo di un anno e mezzo, originario di Rosolini, morto all’ospedale di Modica il 17 agosto del 2020, è sano di mente.

Lo ha stabilito il consulente dei giudici della Corte di Assise di Siracusa dove si sta celebrando il processo che vede come imputata anche la madre del piccolo, Letizia Spatola. Il legale dell’imputato aveva ipotizzato l’incapacità di intendere e di volere di Blanco. Secondo la Procura di Siracusa, il bimbo è morto per le lesioni causate dalle violenze inflitte dall’uomo nella loro casa, a Rosolini, sotto gli occhi della madre. Il 31enne è accusato anche di maltrattamenti nei confronti della Spatola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X