stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Pachino, dipendenti Dusty senza stipendio da 5 mesi: "Inizia lo sciopero della fame"
LA NOTA

Pachino, dipendenti Dusty senza stipendio da 5 mesi: "Inizia lo sciopero della fame"

Senza stipendio da cinque mesi. Una situazione insostenibile per i dipendenti della Dusty, l'azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti a Pachino che "intendono organizzare un presidio permanente e lo sciopero della fame. Abbiamo cercato di farli desistere da tali iniziative drastiche, però ormai la situazione è diventata insostenibile: l’ultima retribuzione percepita è il 50% della mensilità di maggio 2020".

Lo scrivono in una nota le segreterie provinciali di Siracusa di Fit Cisl e Uil Trasporti solidarizzando con i lavoratori e sposando le loro motivazioni, anche se non d’accordo con le modalità intraprese, comunicano che i lavoratori Dusty dell’unità produttiva di Pachino, al termine dell’orario di lavoro, rimarranno all’esterno del cantiere per il presidio, mentre, alcuni di loro inizieranno una forma di digiuno finché non verranno pagati gli stipendi arretrati", concludono i sindacati.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X