TRIBUNALE

Siracusa: il delitto Scarso, i due imputati davanti al Riesame

di
anziano dato alle fiamme, delitto scarso, Siracusa, Cronaca
L'abitazione di Giuseppe Scarso

SIRACUSA. Entro sabato i giudici del tribunale del Riesame di Catania decideranno se scarcerare Marco Gennaro, 19 anni, ed Andrea Tranchina, i due giovani accusati dell’omicidio di Giuseppe Scarso, il pensionato siracusano di 81 anni, deceduto un mese e mezzo dopo la brutale aggressione avvenuta nella sua abitazione.

Il legale del diciannovenne, Aldo Ganci, nel corso dell’udienza di ieri mattina, ha provato a smontare l’ordinanza di custodia cautelare in quanto, secondo il difensore, l’interrogatorio di garanzia del proprio assistito davanti al gip di Civitavecchia, che si è svolto nella mattinata di martedì, non sarebbe stato depositato tempestivamente al Riesame.

Inoltre, a parere della difesa, l’accusa ha l’obbligo di depositare ai giudici del tribunale della Libertà “copia dell’interrogatorio di garanzia laddove ci siano degli elementi favorevoli per l’imputato” spiega l’avvocato Aldo Ganci.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook