floridia, morto, omicidio, Panettiere, Siracusa, Siracusa, Cronaca
NEL SIRACUSANO

Panettiere ucciso nella notte a Floridia: reazione per sfottò, fermati tre giovanissimi

SIRACUSA. Avrebbero confessato i tre ragazzi, due di 17 anni e un giovane appena maggiorenne, interrogati per ore dai carabinieri che indagano sull'omicidio di Sebastiano Sortino, il panettiere di 49 anni ucciso la scorsa notte in via Boschetto, a Floridia.

Gli investigatori hanno trovato la pistola utilizzata per il delitto, da cui sono stati esplosi 5 colpi, uno dei quali ha raggiunto la vittima al torace. L'omicidio sarebbe avvenuto per futili motivi.

Secondo una ricostruzione i tre giovani, uno solo quello che  avrebbe premuto il grilletto, si sarebbero recati dal panettiere  e lo avrebbero preso in giro. L'uomo avrebbe reagito  minacciandoli con uno dei suoi attrezzi da lavoro. Poco dopo  Sortino sarebbe salito a bordo dell'auto ma giunto in via  Boschetto è scattato l'agguato. Sei bossoli sono stati invece  ritrovati a terra ad una distanza che va dai sedici ai  venticinque metri. Un solo colpo ha centrato Sortino sotto l'  ascella, all'altezza del torace ed ha danneggiato i polmoni. Un  colpo che si è rivelato mortale.

Il sostituto procuratore Andrea Palmieri lunedì  incaricherà il medico legale Francesco Coco di eseguire  l'autopsia.

Un omicidio avvenuto la scorsa notte intorno alle 3.30, quando l'uomo a bordo della sua autovettura si stava recando a lavoro quando in via Boschetto angolo via Foscolo è stato raggiunto da un colpo di arma da fuoco. I carabinieri hanno trovato cinque bossoli disseminati lungo la via, distanti alcuni metri dalla vettura. La vettura della vittima aveva il finestrino lato guida abbassato ed il lunotto posteriore infranto. Un colpo è stato rinvenuto conficcato nella serranda di un internet point.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati