CENTRO STORICO

Crollo ad Ortigia, il consigliere Sorbello: no alle speculazioni

di

ORTIGIA. Denuncia «una speculazione edilizia» in Ortigia lanciando l' allarme per un «centro storico che continua a spopolarsi». Se l'assessore comunale al Centro storico Francesco Italia ha messo in risalto l' azione di tanti privati che stanno ristrutturando interi edifici in Ortigia, recuperando in parte il patrimonio edilizio, il consigliere comunale di «Progetto Siracusa» Salvo Sorbello dipinge una realtà ben diversa.

«È vero che ci sono tanti interventi da parte di privati - ha dichiarato Sorbello - ma in molti casi si tratta di stranieri facoltosi che acquisitano gli immobili per poi rimanere in Ortigia uno, due mesi al massimo». Uno degli effetti di questo fenomeno, secondo quanto sostiene Sorbello, è un centro storico «trattato come fosse una grande casa vacanza».

«Ormai solo poco più di 4 mila persone su 120 mila abitanti risiedono in Ortigia - ha aggiunto l' esponente di "Progetto Siracusa" -. Negli anni Sessanta un terzo dei siracusani abitava nel centro storico».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X