OSPEDALE

Schianto ad Avola, migliorano le condizioni dei tre giovani feriti

di

AVOLA. È stato un incidente stradale autonomo che per una fortuita coincidenza avrebbe potuto avere un bilancio più pesante, perché dal lato opposto non provava nessun veicolo, quello verificatosi tra sabato e domenica notte in un tratto della strada statale 115 Avola-Noto, nella quale sono rimasti feriti in maniera più o meno grave i tre giovani avolesi tra i 17 e 22 anni tutti occupanti della Nissan Micra finita contro un albero di ulivo.

Nella mattinata di ieri, intanto, sono arrivate notizie rassicuranti dagli ospedali di Avola e Catania dove ancora si trovano ricoverati i tre giovani feriti, in particolare il più grave, C. S., 17 anni, studente, seduto accanto al conducente, trasportato domenica mattina in eli soccorso all' ospedale "Garibaldi Nesima" di Catania, dopo che nella nottata era stato operato dai medici dell' ospedale del "Di Maria" di Avola.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X