DROGA

«Nascondeva eroina nell'auto»: un lentinese finisce ai domiciliari

di

LENTINI. Aveva nascosto la droga all' interno del tubo dell' impianto di climatizzazione dell' auto. Uno stratagemma utilizzato per non essere scoperto durante il trasporto e la consegna ai «clienti» di Lentini e Carlentini. Ma il tentativo è stato reso vano dai carabinieri di Lentini che venerdì pomeriggio hanno arrestato Giuseppe Coniglio, 54 anni, un disoccupato che secondo quanto riferito dai militari dell' Arma, ha già precedenti per droga e per reati contro il patrimonio. Il presunto spacciatore è stato fermato mentre, a bordo di una Fiat «Grande Punto», stava percorrendo la strada comu nale di contrada Carrubbazza, che collega il centro cittadino con la Ragusana.

I militari dell' Arma coordinati dal maresciallo Paolo Pizzo, comandante della stazione di Lentini, hanno proceduto ad identificare Giuseppe Coniglio e procedere ad un controllo della macchina.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X