LIBERO CONSORZIO

Provincia di Siracusa senza risorse, allarme dei dipendenti

di
libero consorzio, provincia, Siracusa, Economia

SIRACUSA. La Provincia in fase di pre dissesto: a rischiare, con l'assenza di liquidità, sono soprattutto i lavoratori che temono di non ricevere più gli stipendi, ma anche le attività di «Siracusa risorse» e l'assistenza ai disabili nelle scuole, servizi che non verranno prorogati, con ogni probabilità, dai primi giorni di marzo. Lo scenario della Provincia è allarmante: la crisi economica dell'ente finirà con il colpire soprattutto i lavoratori che rivendicano diritti, come l'innalzamento dell'orario a 36 ore per quei dipendenti che puntano alla mobilità verso altri enti.

Una fase di emergenza che ieri è stata denunciata ancora una volta dai lavoratori riuniti in un'assemblea promossa dalla Cgil in via Brenta, a pochi giorni dall’incontro del commissario dell'ente Antonino Lutri che lunedì si confronterà coi rappresentanti delle segreterie provinciali di Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fp, Csa e Filcams, ”sulla situazione di grave crisi economico-finanziaria - spiega - che sta interessando la vita amministrativa dell'ente con le conseguenti difficoltà relative alla gestione dei servizi erogati e al personale”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati