MOBILITA'

«Go bike» tra furti e disagi, il Comune assicura: rivedremo il sistema

di
bici, mobilità sostenibile, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Tessere elettroniche "mute" e biciclette che restano attaccate alle postazioni. Devono ancora fare i conti con i disagi gli utenti, sia cittadini che turisti, del servizio di «go bike». Un progetto che, tra qualche disservizio, atti vandalici e furti, sembra davvero non avere pace anche dopo il rilancio da par te dell' attuale amministrazione comunale.

L' ultimo problema, in ordine di tempo, è legato al funzionamento del sistema elettronico che consente di utilizzare le bici.
Ad ammettere qualche difficoltà è l' assessore comunale alla Viabilità Antonio Grasso. «Prima di tutto voglio chiarire che il servizio è attivo e funzionante - spiega l' esponente della giunta comunale-, se dovesse esserci qualche disservizio si tratta comunque di casi isolati».

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati