stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Accusato di detenzione illegale di arma e ricettazione, siracusano condannato a tre anni

detenzione armi condanna siracusa, Giuseppe Scordino, Siracusa, Cronaca

Il giudice delle udienze preliminare del tribunale di Siracusa Luisa Intini ha condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione Giuseppe Scordino, 46 anni, siracusano, accusato di detenzione illegale di arma e ricettazione.

L’uomo, difeso dall’avvocato Junio Celesti, ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato ma il giudice lo ha anche condannato al pagamento di una sanzione di 6 mila euro ed alle spese processuali. Sconterà dunque la pena che gli è stata inflitta nella sua abitazione, ai domiciliari.

Il quarantaseienne era stato arrestato nel settembre scorso dai carabinieri del Nucleo investigativo, al comando del capitano Enzo Alfano.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X