stampa
Dimensione testo
IL CASO DEL «FATIMA II»

Siracusa, la madre di Gianluca Bianca: «Lo Stato ci ha dimenticato»

di
Siracusa, Cronaca
Gianluca Bianca, il comandante del peschereccio "Fatima II"

SIRACUSA. «Ancora una volta lo Stato si è girato dall' altra parte dimenticandosi di noi. È intollerabile». Uno sfogo amaro quello di Antonina Moscuzza, la madre di Gianluca Bianca, il comandante del peschereccio «Fatima II» scomparso il 13 luglio del 2012 durante una battuta di pesca al largo del Canale di Sicilia.

I magistrati della Procura di Siracusa hanno chiesto ed ottenuto il processo per omicidio nei confronti Ibrahim Mohamed Hamdy, 47 anni, Abd El Moatti, 47 anni, e Elasha Mohamed Rami, 41 anni, tutti quanti originari dell' Egitto, membri dell' equipaggio che si sarebbero ammutinati.

Sono anche accusati di sequestro di persona ai danni di Corrado Navarra, Vincenzo Galitto e Luigi Romano, i tre marittimi siracusani, che si trovavano a bordo dello stesso natante in quella drammatica giornata.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X