stampa
Dimensione testo
LE INDAGINI

Omicidio Leone a Siracusa, sopralluogo del Ris nella villetta di un indagato

SIRACUSA. Probabile svolta nelle indagini per l'omicidio di Elvira Leone, 73 anni, insegnante in pensione dell'Istituto nautico uccisa nel suo appartamento in piazza della Repubblica, a Siracusa, il 2 aprile del 2014. Stamane il Ris di Messina ha effettuato un sopralluogo in via Isole Filippine, nella località balneare dell'Arenella, nella villetta di una delle persone iscritte nel registro degli indagati.

Si punta a raccogliere elementi che possano dare riscontro ad alcune ipotesi investigative formulate dai militari che svolgono le indagini coordinate dal pm Antonio Nicastro.

Secondo le ipotesi formulate dagli inquirenti in questi ultimi mesi, l’omicida dell’anziana non è un rapinatore ma potrebbe essere una persona, presumibilmente un uomo, di cui la vittima si fidava ciecamente. L’assassino potrebbe aver deciso di presentarsi nella casa dell’anziana non con l’intenzione di ammazzarla ma di discutere con lei di qualche questione e da quanto sono riusciti a ricostruire i carabinieri del Nucleo investigativo è stata la stessa proprietaria ad aprire la porta di casa.

La visita sarebbe avvenuta in serata, in una fascia oraria compresa tra le 20,45 e le 21,20, e la vittima, dopo aver salutato quello che sarebbe poi diventato il suo assassino lo ha accompagnato in una stanza. Non in una qualsiasi ma in un piccolo soggiorno che si trova dalla parte opposta all’ingresso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X