stampa
Dimensione testo
IMPATTO FATALE

Portopalo, Corallo non poteva salvarsi: inchiesta sull'incidente in moto

di

PORTOPALO. È stata aperta un' inchiesta sulla morte di Marco Corallo, il ventottenne di Portopalo vittima di un incidente stradale avvenuto nella serata di mercoledì in via Vittorio Emanuele, nel cuore del borgo marinaro.

Il giovane è deceduto qualche ora dopo, intorno alle 22,30, in ospedale, al «Di Maria» di Avola, nonostante i tentativi dei medici di tenerlo aggrappato alla vita.

Troppo gravi le sue lesioni, incompatibili con la vita, ma il dolore, oltre a trafiggere la famiglia, ha segnato l'intera comunità al punto che il sindaco di Portopalo, Giuseppe Mirarchi, ha annullando le celebrazioni per la festa del 2 giugno e lo spettacolo musicale previsto per domani. Aveva una forte passione per le moto Marco, era legatissimo alla sua, una Yamaha R6, che, fatalmente, l' ha accompagnato nel suo viaggio verso la morte.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X