IL PROGETTO

Siracusa, le associazioni animaliste unite per i cani di contrada Monasteri

di

Le associazioni animaliste e un gruppo di volontari di Siracusa "Amici per la coda", "Animalisti italiani", "Anta", "Enpa", "Iapl" e "Oipa" hanno deciso di  affrontare il problema del randagismo in contrada Monasteri a Siracusa. Il progetto è stato presentato al Comune, all'Asp e alla polizia municipale. Domenica 27 gennaio le associazioni animaliste hanno effettuato un puntuale censimento  dei  cani che necessitano di sterilizzazioni, microcippatura e vaccinazioni.

Le associazioni si mettono a disposizione per prelevare gli animali, curarli nel momento del post operatorio. Ma anche organizzare raccolte di cibo e provvedere ai ripari.

Le associazioni animaliste chiedono al Comune di Siracusa di poter disporre di un sito recintato e in sicurezza per il periodo necessario alla degenza post operatorio per assicurare la buona riuscita dell'intervento di sterilizzazione.

Mentre al servizio veterinario dell'Asp 8 chiedono di effettuare sopralluoghi per capire lo stato di salute dei cani e di fornire i farmaci necessari per consentire ai volontari la gestione sul posto degli esemplari. Ma soprattutto chiedono di dare priorità alle sterilizzazioni dei cani di contrada Monasteri e di fornire l'approvvigionamento dei vaccini per i cuccioli. E infine chiedono di fornire farmaci, antiparassitari e vaccini e dare priorità a Monasteri.

Al Comando di polizia municipale viene chiesto di dare priorità alle richieste di intervento e di attivare controlli capillari per impedire ulteriori abbandoni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X